Nelson Mandela

Rian e Loris presentano..

Nelson Rolihlahla Mandela

Nelson nasce il 18 luglio 1918 nel piccolo villaggio di Mvezo in SudAfrica..divenne un politico e un presidente sudafricano..vinse il premio nobel per la pace.
Fu per molto tempo un leader anti-apartheid,nel quale ebbe un ruolo fondamentale per la caduta di questo di questo regime,anche se ha passato in carcere la maggior parte degli anni


l'Apartheid.

Era la politica di segregazione razziale istituita dal governo di etnìa bianca del Sudafrica, nel dopoguerra e rimasta in vigore fino al 1993. L'apartheid fu applicato dal governo sudafricano anche alla Namibia, fino al 1990 amministrata dal Sudafrica. L'apartheid fu dichiarato crimine internazionale da una convenzione delle Nazioni Unite, votata dall'assemblea generale nel 1973 ed entrata in vigore nel 1976 (International Convention on the Suppression and Punishment of the Crime of Apartheid), e quindi successivamente inserito nella lista dei crimini contro l'umanità.


Un cartello dell'epoca dell'Apartheid.

Big image

Questa è una mini-intervista...

Klsrc - Filosofia Ubuntu - Intervista a Nelson Mandela (tradotta)

Arresto e Detenzione

Nel 1961 divenne il comandante dell'ala armata Umkhonto we Sizwe dell'ANC ("Lancia della nazione", o MK), della quale fu co-fondatore. Coordinò la campagna di sabotaggio contro l'esercito e gli obiettivi del governo ed elaborò piani di una possibile guerriglia per porre fine all'apartheid. Raccolse anche fondi dall'estero per il MK e dispose addestramenti paramilitari, visitando vari governi africani. Nell'agosto del 1962 fu arrestato dalla polizia sudafricana, in seguito a informazioni fornite dalla CIA, notizie che però lo stesso Mandela nella sua biografia ritiene non attendibili, e fu imprigionato per 5 anni con l'accusa di viaggi illegali all'estero e incitamento allo sciopero.
Durante la sua prigionia, la polizia arrestò importanti capi dell'ANC, l'11 luglio 1963 presso la Liliesleaf Farm, di Rivonia. Mandela fu considerato fra i responsabili, e insieme ad altri fu accusato di sabotaggio e altri crimini equivalenti al tradimento (ma più facili per il governo da dimostrare). Joel Joffe, Arthur Chaskalson e George Bizos fecero parte della squadra di difesa che rappresentò gli accusati.


Le frasi più celebri di Mandela.

1.- I veri leader devono essere in grado di sacrificare tutto per il bene della loro gente-
2.-Tutti possono migliorare a dispetto delle circostanze e raggiungere il successo se si dedicano con passione a ciò che fanno-
3.-L’educazione è l’arma più potente che si può usare per cambiare il mondo-
4.-Le difficoltà piegano alcuni uomini ma ne rafforzano altri. Non esiste ascia sufficientemente affilata da poter tagliare l’anima di un peccatore che continua a provare, armato solo di speranza, con la convinzione che alla fine riuscirà a rialzarsi.-
5.-Esseri liberi non significa semplicemente rompere le catene ma vivere in modo tale da rispettare e accentuare la libertà altrui-
6.-Non mi giudicate per i miei successi ma per tutte quelle volte che sono caduto e sono riuscito a rialzarmi-
7.-Odio intensamente le discriminazioni razziali, in ogni loro manifestazione. Le ho combattute tutta la mia vita, le continuo a combattere e lo farò fino alla fine dei miei giorni-