8 MARZO

MOTEL CORSI NON PUO' DIMENTICARE QUESTO GIORNO IMPORTANTE

Cantico dei Cantici

Quanto sei bella, amata mia, quanto sei bella!

Gli occhi tuoi sono colombe,

dietro il tuo velo.

Le tue chiome sono come un gregge di capre,

che scendono dal monte Gàlaad.

I tuoi denti come un gregge di pecore tosate,

che risalgono dal bagno;

tutte hanno gemelli,

nessuna di loro è senza figli.

Come nastro di porpora le tue labbra,

la tua bocca è piena di fascino;

come spicchio di melagrana è la tua tempia

dietro il tuo velo.

Tutta bella sei tu, amata mia,

e in te non vi è difetto.