Tito Flavio Vespasiano

fatto da Martina e Mattia

Imperatore Tito Flavio Vespasiano

Tito Flavio Vespasiano, meglio conosciuto come Vespasiano, è stato un imperatore romano, che governò fra il 69 e il 79 col nome di Cesare Vespasiano Augusto.
Fondatore della dinastia flavia, fu il quarto a salire al trono nel 69 (l'anno dei quattro imperatori) ponendo fine a un periodo d'instabilità seguito alla morte di Nerone.

Nacque in Sabina presso l'antico Vicus Phalacrinae, corrispondente all'odierna cittadina di Cittareale (nell'attuale provincia di Rieti) da Tito Flavio Sabino, appartenente ad una famiglia dell'ordine equestre di Reate (odierna Rieti), avente molti possedimenti terrieri nell'alta Sabina. Flavio Sabino fu esattore di imposte e operatore finanziario; la madre Vespasia Polla, di nobili origini, era di Norcia, figlia di un militare di carriera, Vespasio Pollione[4] e sorella di un senatore. Vespasiano aveva un fratello maggiore di nome Tito Flavio Sabino, più tardi divenuto praefectus Urbi.

Venne educato in campagna, vicino al vicus di Cosa (oggi nei pressi di Ansedonia), sotto la guida della nonna paterna, tanto che anche quando divenne princeps tornò spesso nei luoghi della sua infanzia, avendo lasciato la villa esattamente come era stata.


Tito Flavio Vespasiano