Quartetto Prometeo

Leone d'argento alla 56° Biennale di Venezia

Il Quartetto Prometeo

Giulio Rovighi, violino,

Aldo Campagnari, violino

Massimo Piva, viola

Francesco Dillon, violoncello


I riconoscimenti internazionali ricevuti e le tournée svolte in giro per il mondo sono il miglior biglietto da visita del Quartetto Prometeo, una vera eccellenza della musica classica italiana ed europea.


Riconoscimenti


Nel 1998, il Quartetto vince la 50° edizione del Prague Spring International Music Competition e, nella stessa occasione, il Premio Speciale Bärenreiter per la migliore esecuzione fedele al testo originale del Quartetto K590 di Mozart, il Premio Città di Praga come migliore quartetto e il Premio Pro Harmonia Mundi.


Nello stesso anno viene eletto complesso residente della Britten Pears Academy di Aldeburgh.


Nel 1999 riceve il premio Thomas Infeld dalla Internationale Sommer Akademie Prag-Wien-Budapest per le "straordinarie capacità interpretative di una composizione del repertorio cameristico per archi". Si classifica al secondo posto nel Concours International de Quatuors di Bordeaux.


Nel 2000 viene nuovamente insignito del Premio Speciale Bärenreiter al Concorso ARD di Monaco.

Nel 2012 il Quartetto Prometeo viene insignito del Leone d'argento alla biennale di Venezia - Festival internazionale di Musica Contemporanea.


Esibizioni internazionali


Concertgebouw di Amsterdam, Musikverein, Wigmore Hall, Aldeburgh Festival, Prague Spring Festival, Mecklenburg Vorpommern Festival, Wexford Festival, Orlando Festival, Festival “Die Lange Nacht der Elektronischen Klange 2000” di Berlino, Waterfront Hall di Belfast per la BBC, Grand Théâtre di Bordeaux, Foundation Royaumont (prima esecuzione assoluta di "Strada non presa" di Stefano Gervasoni dedicato al Prometeo), Auditorium Musée d'Orsay di Parigi, Boswil Festival, Schloss-Elmau Kammermusikfest, Würzburg Mozartnacht, Le Printemps Musical de Saint-Cosme (2001, 2002 e 2003), Engadiner Festwochen, Kammermusikfest di Saarbrücken (Fragmente-stille an Diotima di Nono), Rencontres Musicales de Fontainebleau, Colmar Festival (prima assoluta il nuovo quartetto di Jacques Lenot), Sanssouci Festival di Potsdam, nonché tournée in Sud America, Olanda...

Il Quartetto Prometeo è ospite delle più prestigiose stagioni concertistiche italiane.

Quartetto Prometeo: Schumann, op. 41 n.1 - Presto

Liolà

Liolà promuove eventi di Arte, Musica e Teatro. Grazie a un’attenta selezione di artisti internazionali, chiamati a esibirsi nelle locations pugliesi più suggestive, Liolà punta a offrire una proposta d’intrattenimento ricercata, inedita e apprezzata dal grande pubblico.