L'Apartheid

Che cosa combattè Madiba?

-Nell'immagine, un cartello che segna il divieto di accesso ai neri in un locale risalente agli anni dell'Apartheid-

L'Apartheid è la forma di segregazione razziale che esplose in Sudafrica a partire dal 1948 con la salita al potere del Partito nazionalista (NP), composto da una minoranza di popolazione bianca. Il concetto di una politica in cui fosse netta la divisione fra razze (in particolare fra bianchi e neri) naque, tuttavia, con la colonizzazione olandese del Sudafrica.


Anniversario del Governo del partito nazionalista (NP).

Wednesday, June 4th, 9:30-11:30pm

Johannesburg, Gauteng, South Africa

Johannesburg, GP

Il partito nazionalista sudafricano viene eletto e governa fino al 1994, anche se nel 1993 viene indicata la fine dell'Apartheid.
E' in questo periodo che il partito lotta per la diffusione della politica di segregazione razziale.


L'Apartheid c'è ..... e si vede.

Dal 1948 al 1993, l'Apartheid non fu solo una parola ma uno stile di vita per tutta la popolazione sudafricana, con le opportune variazioni.
La divisione in bianchi, bantu (neri africani), coloured (nati da bianchi e bantu) e asiatici (in un secondo periodo) influenzava i tipi di professione a cui si aveva accesso, i luoghi in cui vivere e le scuole a cui ci si poteva iscrivere. Inoltre determinava le relazioni sociali (erano vietati i contatti con altre razze) e definiva gli spazi pubblici (in molti ai neri era negato l'ingresso). La conseguenza più importante dell'Apartheid era la totale esclusione dei non bianchi dalla vita politica.


Ricordo del processo a Nelson Mandela.

Wednesday, June 11th, 9pm

Robben Island, Western Cape, South Africa

Robben Island, WC

E' fissato per '11 giugno del 1964 il processo che condurrà Nelson Mandela (Madiba, membro dell'ANC, oppositore dell'Apartheid e sostenitore della lotta armata) all'ergastolo nella prigione sull'isola di Robben Island.
Anche qui, il futuro leader sudafricano continua piccole battaglie per il trattamento dei neri nelle carceri. Ma soprattutto resta una fonte di ispirazione e speranza per il suo popolo.


L'ANC e il presidente mettono fine alla segregazione.

Fin dal 1912, i neri fondarono un movimento detto African National Congress (ANC) che si impegnò attivamente nella lotta alla supremazia bianca con proteste anche armate. Il suo membro più famoso fu senza dubbio l'allora giovane Nelson Mandela, che vi prese parte prima e dopo la lunga permanenza in carcere e ne fu anche presidente.
Un ruolo chiave nella sconfitta dell'Apartheid lo ebbe anche l'ultimo presidente sudafricano bianco nonché premio Nobel per la pace Frederick de Klerk, che dagli anni 70 agli 80 attuò una serie di restrizioni riguardanti le leggi razziali fino ad abolirle completamente nel 1993, in tempo per le prime "elezioni Libere" dell'anno successivo che portarono alla vittoria di Nelson Mandela (che insieme a de Klerk ottenne il Nobel nel 1993).


Giornata Della Libertà Sudafricana

Sunday, April 27th, 12am-11:45pm

Johannesburg, Gauteng, South Africa

Johannesburg, GP

Il 27/04 di ogni anno è l'anniversario delle elezioni che portanrono alla caduta dell'Apartheid e dell'elezioni di Mandela come primo presidente nero del Sudafrica.
Questo giorno è festivo e viene chiamato dai Sudafricani "Il Giorno della Libertà".


Questi contenuti aiuteranno a rispondere alla famosa domanda: Cosa combattè Madiba?