I RIFLESSI DELL'INCONSCIO

Una visione psicoanalitica della realtà

--------------------------------

Gli ultimi anni dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento segnano una svolta nella storia del pensiero occidentale: la fiducia nella ragione, nella sua capacità fondativa e conoscitiva, viene misconosciuta per la prima volta in maniera radicale. Viene meno di colpo ogni concezione religiosa e teologica, ogni certezza morale,mentre su un altro versante, la cultura della ragione e la razionalità moderna sembrano raggiungere l’apice del successo con uno sviluppo tecnico-scientifico impensabile fino ad allora e con la diffusione delle nuove conoscenze in ambiti sempre più vasti. Il XX secolo si apre in un clima permeato da um’euforia autocelebrativa, ma ancor prima della devastante deflagrazione del Primo Conflitto Mondiale, sono già presenti molti germi di quella “malattia” che intaccherà nel profondo le sicurezze e i valori dell’uomo del Novecento...

Filosofia

La rivoluzione psicanalitica di Freud.

ITALIANO

Italo Svevo: "La coscienza di Zeno".

greco

Sofocle: "Edipo Re".

Classico: la Medea di Euripide.

Latino

Quintiliano: "La pedagogia".

Classico: "Le punizioni di Quintiliano" .

Storia

La psiche di Adolf Hitler.

Inglese

James Joyce: "Dubliners" and "Stream of consciousness".