Voci di Piazza

n°9 settembre 2013

Storie di Piazza e gli eventi del mese di settembre

Voce 1: L'Orso racconta agli Orsi

Voce 2: L'Orso a Milano Parking Day

Voce 3: Il Gran Teatro a Varallo

Voce 4: Workshop con gli Amici della Lana

Voce 5: Le ricette di Bianca, la panissa

Voce 6: Il video di Burattinesque

Voce 1: Il Gioco dell'Orso agli Orsi

Il 14 e 15 settembre dalle ore 15 alle 19 presentazione del Gioco dell'Orso a cura dell'Associazione Ca 'd Pilat e dei Racconti dell'Orso a cura dell'Associazione Storie di Piazza. In collaborazione con il DocBi di Biella


Voce 2: L'Orso a Milano Parking Day

A Milano il 21 settembre parte la nuova edizione del MILANO PARKING DAY

Parcheggio di Via San Marco e a Sesto San Giovanni in Via Maestri del Lavoro.

https://www.facebook.com/milanoparkingday.it


Storie di Piazza

presenta

Il gioco dell'Orso e i Racconti dell'Orso

con

Martina Pillepich (voce recitante)

Luca Boggio (contrabbasso)


In collaborazione con Ca 'd Pilat e Amici della Lana


PARK(ing)DAY è alla sua seconda edizione ed è una manifestazione dove cittadini, artisti, attivisti collaborano per trasformare temporaneamente lo spazio di un parcheggio auto in un'area di socialità, divertimento, creatività.

L'iniziativa lanciata nel 2005 a San Francisco dal gruppo REBAR (http://rebargroup.org/parking) è divenuta presto internazionale (http://parkingday.org/).

Voce 3: Il Gran Teatro a Varallo

Sacro Monte di Varallo 21 settembre h.20.30

Associazione Culturale Storie di Piazza

Ente di Gestione dei Sacri Monti piemontesi

Progetto CoEUR, nel cuore dei cammini d’Europa, programma Interreg IT-CH

presenta


IL GRAN TEATRO

da un’idea di Franco Grosso, con la regia di Manuela Tamietti

testi di Andrea Coccioni, Manuela Tamietti


In questo evento particolare, in un luogo teatrale per eccellenza, tutto diventa sede di spettacolo, negli spazi antistanti le cappelle, nella Piazza dei Tribunali e nella Piazza del Tempio. L’idea di base è quella di raccontare il Sacro Monte attraverso la voce e la figura dei principali personaggi che l’hanno realizzato: ideatori, artisti, promotori e finanziatori: una sorta di viaggio senza tempo tra la fine del 400 e metà 700. Sullo sfondo la Passione, una storia immodificabile.

Voce 4: Workshop con gli Amici della Lana

Gli Amici della Lana, in collaborazione con il FotoClub Biella, propongono due Laboratori, FOTOGRAFIA e ANIMAZIONE CREATIVA per creare esperienze nuove. Per creare assieme un evento spettacolo FOTO-ANIMARE il 5 ottobre, con le foto prodotte e le interpretazioni elaborate.


LABORATORIO DI FOTOGRAFIA con Manuele Cecconello

Introduzione all'immagine fotografica, all'architettura, ai luoghi; riprese fotografiche individuali; discussione sugli elaborati


LABORATORIO DI ANIMAZIONE CREATIVA con Manuela Tamietti,

Prove di interpretazione su luoghi, testi e personaggi della storia del tessile in Valle Cervo; interazione tra mezzi espressivi; creazione di una struttura narrativa.

Voce 5: Le ricette di Bianca, la panissa

Nel medioevo, i contadini del Novarese e del Vercellese facevano largo uso di un piatto povero della risaia, la "paniscia". Il suo nome deriva da panico, un'erbacea i cui semi costituiscono ottimo becchime per gli uccelli. Con il tempo, fu sostituito dal riso nella preparazione del piatto tipico. Oggi è diventato un ghiotto piatto unico a base di riso, fagioli e saporiti condimenti. La confraternita con gli Apostoli della Paniscia, propone nei pranzi e cene da loro organizzati anche fuori delle loro province, questo piatto che, ahimè, provoca talvolta discussioni circa l'autenticità della ricetta. Ogni paese, anzi, ogni famiglia, imprime a questo piatto un tocco personale. Grazie ai paesi situati ai margini della provincia di Vercelli, tutti i Biellesi sono venuti a conoscenza della ricetta della panissa, che cucinano e gustano con piacere.

Ecco una tra le tante ricette che si presta a molte variazioni. Si cuociono i fagioli borlotti (se secchi, vanno tenuti a bagno in acqua per una notte). In una padella di rame stagnato si lascia sciogliere un trito di lardo, un rametto di rosmarino, una fettina di burro, una cipolla tritata ed un salame d'la duja sbriciolato. Poi si versa il riso, ottimo il Carnaroli, si lascia tostare. Si versa una parte del brodo, si mescola e si porta a cottura (18 minuti), unendo altro brodo ed i fagioli. Si lascia riposare pochi minuti e si serve in piatti caldi.

Voce 6: il video promozionale di Burattinesque

BURATTINESQUE

Una produzione Storie di Piazza

Riprese e montaggio di Manuele Cecconello

con Roberta Correale e Selene Villani

Scene, marionette e costumi Laura Rossi

Regia Manuela Tamietti


Informazioni: info@storiedipiazza.it, burattinesque@gmail.com

Manuela Tamietti info@manuelatamietti.it

Burattinesque di M.Tamietti video di M.Cecconello