LA BABY MARILYN MONROE ITALIANA

PATRIZIA TRISI VI ASPETTA A VERONA..

PATRIZIA TRISI UN PO' DI ME..

Sono una ragazza normalissima, che troppo spesso viene considerata straniera. Tantissime persone non mi credono italiana fino ad arrivare alle buffe figure nel momento in cui iniziamo a parlare o chattiamo. Supponendo che di fronte a loro o dall'altra parte del pc ci sia una persona straniera iniziano a scrivere in modo molto ridicolo...

Insomma, si è capito... Come se dovessero farsi capire da una persona che non conosce la loro lingua! Alla mia riposta si rendono conto di aver preso un granchio, ma dall'altra parte si sentono sollevati perché non è facile parlare con chi non ti capisce.

Sono nata qui a Pescara dove ho sempre vissuto, una città che amo per i suoi ritmi e le persone che la popolano, anche se devo dire che comunque spesso la tradirei volentieri per una mia spiccata e sfrenata voglia di viaggiare.


LA NUOVA BABY MARILYN ITALIANA

Inizia la sua carriera lavorativa all’età di 16 anni quando contemporaneamente al lavoro come commessa in un ingrosso di intimo nel capoluogo abruzzese iniziava a muovere i primi passi nel mondo della moda con un servizio fotografico realizzato da un fotografo pescarese senza ottenere nessun significativo sviluppo a livello realizzativo.
Continua il lavoro come commessa coltivando sempre dentro di se la passione per la moda, fotografia e cinema fino all’età di 24 anni quando, successivamente ad un servizio fotografico con un noto fotografo abruzzese (G.G.), le viene proposto di partecipare a concorsi regionali e nazionali di bellezza quali Miss Grand Prix (nazionale) e Miss Summer Star (regionale) nei quali si mette in mostra, ma nel secondo caso abbandona nel corso della manifestazione passando al più noto concorso di bellezza Miss Mondo Italia, dove si vedrà approdare alle fasi semi-finali per due anni consecutivi (2010-2011), aggiudicandosi nel primo anno la fascia di Miss Mondo Gil Cagné Abruzzo.
Nel mezzo delle due manifestazioni, dopo la prima partecipazione nel 2010, viene presa in considerazione per un servizio fotografico di Burlesque, durante il quale viene intervistata dal portale Abruzzo Web dove rilascia una sua breve intervista.
Nei primi mesi del 2011 sviluppa, per agenzie di Roma e Milano, vari servizi di Hair Stylist, Hostess ad eventi e alcuni casting cinematografici tra cui quello del Cinepanettone 2011 di Christian de Sica.
In concomitanza con questi impegni prende contatti con un’agenzia torinese, all’ora conosciuta con il nome di “Italian Sexy Models” (Mondo Spettacolo – ad oggi), per la realizzazione di un calendario che la vedrà come unica protagonista e ideatrice di questo progetto che aveva come tema la fine del mondo.
Durante questo progetto viene presa come modella anche per la realizzazione di due abiti da uno stilista torinese.
Nel corso del 2012 prende altri contatti per nuovi progetti sempre nel campo della moda, spettacolo, TV e cinema tutt’ora in sviluppo.