“Scampia. Volti che interrogano”

Una mostra fotografica (e non solo)

Il progetto “Vela: rendere consapevoli”

Il progetto “Vela: rendere consapevoli”, portato avanti dalla Fondazione Un Raggio di Luce onlus, dalla Casa della Solidarietà di Quarrata – Rete Radié Resch e dall’Associazione di Volontariato “Pozzo di Giacobbe” con il sostegno di altre associazioni e comunità ecclesiali a livello nazionale è finalizzato a migliorare le condizioni di vita di un gruppo di bambini e ragazzi della Vela Celeste di Scampia (Napoli).

La mostra itinerante

Nell’ambito del progetto è stata realizzata la mostra itinerante “Scampia. Volti che interrogano” con foto di Davide Cerullo, operatore di strada e appassionato di fotografia, impostazione grafica e percorso concettuale a cura di don Massimo Biancalani, delle comunità parrocchiali di Vicofaro e Ramini (Pistoia) e di Mauro Matteucci.

Caratteristiche della mostra

Costo del “pacchetto base”

Contributo di 300 euro (IVA inc.) e spese di spedizione a carico dell’ente richiedente.

Sono possibili su richiesta della attività collaterali da definire congiuntamente:

· dibattiti e conferenze sul tema della legalità e la devianza sociale con l’autore della Mostra, Davide Cerullo; presentazione del libro “Ali Bruciate” (Edizioni Paoline) scritto da Davide Cerullo con la collaborazione di don Alessandro Pronzato.

Fondazione Un Raggio di Luce onlus

Un Raggio di Luce è una Fondazione Onlus a scopo umanitario che opera essenzialmente, ma non solo, nei Paesi in Via di Sviluppo. E' stata costituita il 7 gennaio 2004 dall' imprenditore pistoiese Paolo Carrara e dalla sua famiglia. Svolge attività diversificate in più regioni del mondo e collabora con molti partner che condividono la visione, i valori e il progetto di cui è garante.