Ceramiche Cinesi

La storia della ceramica Cinese


La porcellana e la Cina


Il termine inglese “China” ha sia il significato di “Cina” che quello di “porcellana”. Da tempo la Cina è chiamata “il paese della porcellana”, quindi qual’è l’origine del rapporto tra la Cina e la porcellana?

I materiali archeologici provano che il precursore della porcellana è stato il celadon, di color verde pallido, un prodotto della fase di passaggio dalla ceramica alla porcellana, coi caratteri sia della porcellana che della ceramica primitiva, di cui mantiene alcune tracce. Il celadon più antico della Cina è stato scoperto nel sito della cultura di Longshan, nel distretto di Xia, provincia dello Shanxi, risalente a circa 4.200 anni fa.

La porcellana vera e propria comparve al tempo della dinastia degli Han Orientali (23-220 d.C.), nella provincia del Zhejiang, nel sud della Cina. In seguito la tecnica di fabbricazione si diffuse dal sud al nord del paese, ottenendo un completo sviluppo. In questo periodo l’evento più importante fu la nascita della porcellana bianca, sviluppata dal celadon, da cui differisce unicamente per il tenore di ferro del corpo e dell’invetriatura: il caolino a basso tenore di ferro origina un corpo bianco, mentre quello a tenore più alto permette colori più scuri e diverse gradazioni di grigio. Per quanto riguarda lo sviluppo della porcellana in sè, consiste nel passaggio dal colore unico alla policromia, esprimendo per lo piùla bellezza e la grazia dei vari colori attraverso lo sfondo bianco, quindi la nascita della porcellana bianca esercitò un’ influenza molto profonda sullo sviluppo del settore.

[Documentary HQ] History of Chinese Porcelain / 01 1/2