Una Fondazione per i Beni Comuni

Sabato 25 maggio ore 18,30 - Aula Consiliare comunale

Big image

Una Fondazione per i Beni Comuni e l'Identità

Saturday, May 25th 2013 at 6:30pm

Ruvo di Puglia, Province of Bari, Italy - Ex Convento Domenicani

Ruvo di Puglia, Apulia

Una Fondazione per i Beni Comuni e l'Identità - Conferenza

Preservare il Passato per Costruire il Futuro

Molti Beni Comuni rischiano l'abbandono o di essere svenduti per far cassa. Importanti pezzi della nostra identità andrebbero così irrimediabilmente perduti.


La nostra proposta?
Una Fondazione per i Beni Comuni e l'Identità
che si prenda cura di questi pilastri della nostra Storia e li tesorizzi, mettendoli al servizio dello sviluppo della Comunità, cittadina e globale.

Ne parliamo sabato 25 Aula Consiliare del Comune:

Murgia E Storia - I Beni Comuni Di Tutti” - Conferenza sui Beni Comuni e proposta per la costituzione di una Fondazione.


Ci saranno:


Dino Borri : Tecnica e pianificazione urbanistica Politecnico di Bari - presidente FAI-Puglia (Fondo Ambiente Italiano)

Laura Marchetti: Università di Foggia - Antropologia e Filosofia Ambientale - Assessore Cultura Comune di Gravina in Puglia


Giovanni Giannini: Assessore alle Infrastrutture - Lavori Pubblici - Regione Puglia


Cesare Veronico: Presidente Ente Parco Nazionale Alta Murgia

Vito Ottombrini: Sindaco Comune di Ruvo di Puglia


Non mancare. Aspettiamo solo te! :)


Saperne Di Più

Le Cose Che Ci Fanno Vivere

Vi sono al Mondo delle risorse speciali, delle categorie di beni particolari: non sono né scarpe, né hamburger, né programmi televisivi, né fondi di investimento... non sono prodotti, non sono oggetti che si fanno e si disfano, che si comprano e che si vendono.


Sono beni primari, basilari, nel senso che sono all'origine di ogni cosa. Sono ricchezze naturali e patrimoni culturali accumulati dalle generazioni che ci hanno preceduto.


Sono sistemi di risorse, beni relazionali indispensabili a mantenere connesso il sistema vivente... sono doni del Creato, tesori che abbiamo trovato nel secchio magico da dove sorge l'arco baleno.


Sono quelle cose che, semplicemente,ci fanno vivere

LA SOCIETÀ DEI BENI COMUNI, Paolo Cacciari (Ediesse, 2010)

Il Mondo Che Si Dissolve Ogni Giorno

“Solo pochi anni fa l’acqua era ancora un bene pubblico.


Oggi la si acquista nei supermercati, e gli antichi rubinetti servono solo per lavarsi e per lavare. Tra non molto anche l’acqua per le pulizie diventerà una merce.


Dopo toccherà all’aria, dal momento che la bellezza, il mare e i silenzi sono già da tempo recintati e venduti.


Battersi per i beni comuni appare quindi una follia, perché significa pretendere di mutare la legge di gravita’ che sembra governare il nostro pianeta, attraversato da monadi affannate in continua competizione tra loro.


Il mondo in comune si dissolve ogni giorno, per ricomparire a spicchi nelle mani di mille proprietari,orgogliosi di aver conquistato il diritto di escludere gli altri, Ius excludendi omnes.


Da questa distruzione di beni comuni escono perdenti in primo luogo i più deboli, quelli che nella lotta per l’accaparramento privato del pianeta, arrivano quando gli altri hanno già occupato i posti a sedere e chiuse le porte.


Tutelare i beni significa quindi tutelare in primo luogo tutti gli esseri umani…”


( F. Cassano- Homo Civicus- Dedalo-2004)